Serate a tema ed Eventi Speciali

Dalle radici del passato la cucina di oggi e gli eventi della storia dei nostri giorni


Uno dei piatti dell'edizione 2011

Premio della Cucina Vergani - Ballotta

Un elenco di specialità della casa, direbbe il fondatore dell'Accademia Italiana della Cucina, Orio Vergani, che in realtà sono la migliore espressione gastronomica di una terra veneta che nell'ultimo ventennio è stata celebrata dalla famiglia Legnaro, con l'istituzione del gran Premio della Cucina Vergani-Ballotta da parte dei Legnaro, oggi pluridecennali titolari della trattoria, che hanno così voluto rendere onore e merito a due grandi della cucina italiana.

Invitando di anno anno, i migliori cuochi in rappresentanza di ogni provincia del Veneto. Chef noti e blasonati che nelle cucine volanti debitamente attrezzate nella Corte dell'Antica Trattoria, si sfidano, ognuno per la propria estrazione e provenienza, preparando un piatto votato da due giurie. Una popolare composta dal pubblico di buone forchette che raccoglie l'invito alla partecipazione per una cena entrata negli annali della gastronomia Veneta; l'altra, tecnica, composta da giornalisti specialisti di enogastronomia e chef stellati.

A tavola con le Stelle del Nordest

Un evento perfettamente in linea con un altro dei grandi appuntamenti che fanno la storia moderna dell'Antica Trattoria: “A Tavola con le Stelle del Nordest”. Una serata ben al di sopra dell'immaginabile che di volta in volta presenta nella Corte e in un colpo solo, decine e decine di chef con la giubba stellata Michelin, chiamati a raccolta per preparare una cena benefica in onore dell'emerito giornalista enogastronomo Giovanni Chiades.

Bottiglie Impolverate

Va ricordata poi la serata dedicata alle bottiglie delle grandi annate, “Bottiglie Impolverate”, che accanto all'esposizione, al mercatino e all'asta si completa per il palato del raffinato gourmand con degustazioni guidate di rari e preziosi vini italiani e un lungo elenco di gastronomiche gustosità preparate a buffet.

Altra consolidata tecnica di servire il cibo diventata uno dei vanti dell'Antica Trattoria Ballotta che ogni volta stupisce per ricchezza e qualità e che ha lasciato senza parole più di qualche blasonato e titolato critico gastronomico. Che di fronte alla perizia filologica delle proposte basate sulla vera tradizione in tavola, pur se rivista con la necessaria discrezione imposta dalle moderne concezioni alimentari, non manca di congratularsi e lasciare il segno come dimostrano i tanti riconoscimenti delle guide, i diplomi e le innumerevoli recensioni di plauso sui tantissimi giornali di settore e non. Sopra a tutte questo però, ed è forse quella a cui noi dell'Antica Trattoria Ballotta teniamo di più, c'è il sorriso soddisfatto che ci regala ogni cliente dopo un pranzo o una cena all'Antica Trattoria Ballotta. Magari in occasione di una ricorrenza, di un Natale, di una Pasqua o di un semplice desinare come è bello fare sentendosi a casa tra amici, più che clienti e respirando lo spirito della conviviale ospitalità che vive da secoli fra le antichissime mura

Quando Orio Vergani, giornalista di gran caratura che girava l'Italia raccontando le gesta dei ciclisti al Giro d'Italia, incontrò Toni Carta, l'allora patron e cuoco dell'Antica Trattoria di via Carromatto, in quel di Torreglia, prima delle salite che portano al Pirio o al monte Rua o sopra il Roccolo, nacque un'amicizia profonda e verace come gli stessi piatti del Toni. Un sodalizio fatto di convivialità così ancora presente al punto da condizionare, nel bene, lo spirito che ancora oggi anima i cuochi di Ballotta quando si mettono ai fornelli e i camerieri della brigata di sala che accoglie e serve gli ospiti.

E' da questo incedere del tempo che nasce un cibo senza indecisioni, preparato con la saggezza delle scarpe grosse e del cervello fine che nel piatto sa essere elegante pur nella semplicità degli ingredienti. Ognuno scelto accuratamente oggi come allora. Secondo la stagione, il produttore, la vicinanza con la miglior tradizione agroalmentare del territorio. Insomma quello che oggi, in breve, si chiama menù Km0 e che all'Antica Trattoria Ballotta ha sempre trovato tutte le attenzioni della lunga tradizione gastronomica Euganea. Tanto da essere addirittura codificato e certificato dalla più rilevante associazione agricola italiana e costituire una fra le pagine più amate della carta proposta dal menù che non per questo trascura i guizzi di moderna originalità di nuove proposte gastronomiche frutto di una ricerca evolutiva continua.

Premio della Cucina Vergani - Ballotta
La preparazione in esterna
Copper Hill has belonged to the Williams since 1826
Credo che sia un artista chiunque sappia fare bene una cosa, cucinare, per esempio.
Andy Warhol

Eventi annuali Antica Trattoria Ballotta

Tradizione, storia e buona cucina

  • Settembre — Ostriche e Champagne.
  • Ottobre — Fuoco fiamme e spiedo.
  • Novembre — Festival del Triveneto del Baccalà - L'oca di San Martino in tavola
  • Febbraio — 14 San Valentino.
  • Marzo/Aprile — Asparagi e Tartufo - Pranzo di Pasqua - Il Lunedì dell'Angelo con spiedo e grigliata.
  • Giugno — Fino al 2016, Il Premio Vergani-Ballotta per la cucina Veneta.

    Sfida amichevole ai fornelli, in una suggestiva cornice estiva in giardino, dove vengono allestite delle cucine esterne; I cuochi, delegati uno per ognuna delle 7 Province, si sfidano con un tema specifico (variabile ogni anno e decretato dall'Accademia Italiana della cucina).

    Vergani era il fondatore dell'Accademia Italiana della cucina, affettuoso amico di Toni Carta (Detto Ballotta) storico proprietario del locale.

    A seguire anche "A Tavola con le Stelle del Nord-Est", ospitando numerosi Chef Stellati del Triveneto in Corte da Ballotta, tutti assieme con cucina "Live" per una nobile causa di beneficenza in onore di Giovanni Chiades (giornalista  enogastronomico).

    Dal 2016 abbiamo ideato "Bottiglie impolverate", ovvero una serata in onore al vino, con un mercatino dedicato alla vendita di annate e aziende particolari, un'asta con pregiate bottiglie e le varie degustazioni con cibo dedicato.

    A concludere gli eventi, un remake culinario e danzante dei "Mitici anni 80".

Come prenotare un tavolo

Per prenotare un tavolo potete telefonare o inviare un email